Icona rssicon vimeo
Lug 17 2019

Il XVI Capitolo Generale Ordinario
delle Religiose Francescane di Sant’Antonio
sarà celebrato
ad Ariccia (Roma), nella nostra Casa Generalizia, in Via Cicerone 60,
dal 5 al 29 agosto 2019.


Il percorso capitolare, quale tempo di rinnovamento e di ricerca della volontà di Dio sulla nostra Congregazione nell’oggi della Storia, è racchiuso nel seguente obiettivo:

Obiettivo

Voi siete il sale della terra, voi siete la luce del mondo."

(Mt 5, 13-14)

In un’esperienza di fede, di comunione, di riflessione e discernimento contempliamo e accogliamo il passaggio di Dio nella Storia dell’Umanità e, in essa, della nostra Congregazione. E, rendendo visibile l’identità carismatica delle Religiose Francescane di Sant’Antonio, ci compromettiamo ad assumere e a testimoniare, nei grandi processi di trasformazione in atto, la logica evangelica delle nuove Costituzioni quale via concreta per vivere il Vangelo della Carità di Nostro Signore Gesù Cristo, individuando orientamenti e scelte che confluiranno nel Piano Generale per il sessennio 2019 - 2025.

Giustificazioni:


1)     Le nuove situazioni dell’Umanità, della Chiesa, della nostra Congregazione presentano fragilità e luci, possibilità e resistenze e chiedono segni concreti della spiritualità della minorità, della solidarietà, della prossimità, dell’amicizia.

2)     Le Costituzioni fortificano la nostra appartenenza a Dio, alla Chiesa, alla nostra Famiglia Religiosa e ci aiutano a vivere, con la coerenza della nostra vita personale e comunitaria, la chiamata comune ad amare e servire l’Umanità alla quale siamo inviate, nella scelta preferenziale dei poveri.

3)     Chiediamo allo Spirito di Sapienza il dono di un ascolto attento, umile e obbediente della Parola, della Storia, degli uomini e delle donne del nostro tempo, per essere, insieme, donne e cristiane evangelicamente libere e responsabili nella consegna totale di noi stesse a Dio e ai fratelli.
 

Perché questo obiettivo?

L'attuale situazione della nostra Famiglia Religiosa, comune all’oggi di tutta la Vita Consacrata, conosce un discreto calo numerico, un aumento dell’età media, la gestione non facile di alcune strutture. Questo potrebbe far nascere nostalgia e rassegnazione e spingerci a cercare sicurezze umane alimentando il bisogno di sopravvivere e non il desiderio di vivere.

“Non ricordate più le cose passate, non pensate più alle cose antiche! Ecco, faccio una cosa nuova: proprio ora germoglia, non ve ne accorgete? Aprirò anche nel deserto una strada, immetterò fiumi nella steppa” (Is 43, 18-19): le parole del Profeta Isaia ci invitano ad orientarci seriamente e serenamente al nuovo voluto e realizzato da Dio, andando oltre gli schemi del passato e credendo che nel deserto si apre una strada feconda di futuro.  

Solo “lo sguardo di fede è capace di riconoscere la luce che sempre lo Spirito Santo diffonde in mezzo all’oscurità. La nostra fede è sfidata a intravedere il vino in cui l’acqua può essere trasformata” (Evangelii gaudium 84).

Alla luce di tutto questo, sentiamo che è bene collocare il XVI Capitolo, quale prezioso e vitale passaggio del Signore nella vita della nostra Congregazione, nella logica evangelica di alcune indicazioni che Papa Francesco offre alla Vita Consacrata:

“le nostre Congregazioni non sono nate per essere la massa, oggi la realtà ci invita ad essere nuovamente un po’ di lievito, un po’ di sale… Dobbiamo avviare processi, non occupare spazi… Scegliete le periferie, risvegliate processi, accendete la speranza spenta e fiaccata da una società che è diventata insensibile al dolore degli altri. Nella nostra fragilità come Congregazioni possiamo farci più attenti a tante fragilità che ci circondano e trasformarle in spazio di benedizione” (Papa Francesco, 25 marzo 2017).  

Siamo dunque chiamate ad essere sale e luce della terra (cfr. Mt 5, 13-16).

In questo sessennio abbiamo accolto e interiorizzato le nuove Costituzioni, frutto di un lungo cammino. Ora, confrontandoci con i valori in esse contenuti, valori che fanno parte del nostro patrimonio congregazionale, siamo chiamate a restituire al Carisma quella vitalità e forza profetica che vengono dallo Spirito del Signore.

Suor Tanina Nicolaio
Superiora Generale

Lug 17 2019


italianoPreghiera per il Capitolo Generale 2019

Trinità Santissima,
grembo fecondo che tutto crei e custodisci,
ti adoriamo e ti rendiamo grazie
per la tua Presenza amorosa
che sostiene il nostro cammino
e alimenta in noi la speranza.

Signore Gesù,
buon Samaritano, chino sull’umanità ferita,
insegnaci la tua stessa tenerezza 
e misericordia,
e, sulle strade che ci chiami a percorrere,
aiutaci ad essere,
come Francesco d’Assisi e Madre Miradio,
strumenti di pace, 
missionarie di carità, 
portatrici della tua Provvidenza.

Spirito di Sapienza,
sorgente di ogni dono,
accompagnaci con la tua Luce
nel tempo di grazia del Capitolo.
Donaci un ascolto umile e attento 
della tua Parola, della Storia, 
dell’oggi della nostra Famiglia religiosa,
affinché, con l’umiltà e la mitezza 
delle Beatitudini,
possiamo essere per tutti, senza esclusioni, 
sale della terra e luce del mondo. Amen!

  

spagnoloOraciòn para el Capìtulo General 2019

Santìsima Trinidad
seno fecundo que todo creas y guardas,
te adoramos y te damos gracias
por tu Presencia amorosa 
que sostiene nuestro camino
y alimenta en nosotras la esperanza.

Señor Jesùs,
buen Samaritano, inclinado 
sobre la humanidad herida,
enséñanos tu  misma ternura y misericordia,
y, en los senderos que nos llamas a caminar,
ayúdanos a ser,
como Francisco de Asís y Madre Miradio,
instrumentos de paz,
misioneras de caridad,
portadoras de tu Providencia.

Espíritu de Sabiduría,
fuente de toda gracia,
acompáñanos con tu Luz
en el tiempo de gracia del Capítulo.
Danos una escucha humilde y atenta
de tu Palabra, de la Historia,
del hoy de nuestra Familia religiosa,
para que, con la humildad y la mansedumbre
de las Bienaventuranzas,
podemos ser para todos, sin exclusiones,
sal de la tierra y luz del mundo. Amén!

 

inglesePrayer for the General Chapter 2019

Holy Trinity,
fertile womb that everything you create and keep,
we adore you and give you thanks
for your loving Presence
which supports our journey
and it nourishes hope in us.

Lord Jesus,
good Samaritan,
bent over the wounded humanity,
teach us your own tenderness and mercy,
and, down the streets where you call us, 
to walk help us to be,
like Francis of Assis and Mother Miradio,
instruments of peace,
missionaries of charity,
bearers of your Providence.

Spirit of Wisdom,
source of every gift,
accompany us with your Light
in the time of grace of the Chapter.
Give us a humble and a careful hearing
of your Word, of the History,
of the present of our religious family,
so that, with the humility
and the meekness of the Beatitudes,
we can be for everyone, without exclusions,
the salt of the earth and the light of the world. Amen!

  

portogheseOração pelo Capítulo Geral 2019


Trindade Santíssima
ventre fecundo que tudo cria e guarda,
te adoramos e te rendemos graças
pela tua Presença amorosa
que sustenta o nosso caminho
e alimenta em nós a esperança.

Senhor Jesus,
bom Samaritano, inclinado
sobre a humanidade ferida,
ensina-nos a mesma ternura e misericórdia,
e, sobre os caminhos
que nos chama a percorrer,
ajuda-nos a ser, 
como Francisco de Assis e Madre Miradio,
instrumentos de paz,
missionários da caridade,
portadores da tua Providência.

Espirito de Sabedoria,
fonte de todo bem,
acompanha-nos com a tua Luz
neste tempo de graça do Capitulo.
Doai-nos uma escuta humilde e atenta
da tua Palavra, da História,
do hoje da nossa Família religiosa,
a fim de que, com a humildade
e a docilidade das Bem-aventuranças,
possamos ser para todos, sem exclusão,
sal da terra e luz do mundo. Amém! 

 

Lug 17 2019


ELENCO delle PARTECIPANTI
al XVI CAPITOLO GENERALE ORDINARIO

Membri di diritto


1.     Madre Tanina                        Nicolaio

2.     Suor Maria Goretti                 Manzo

3.     Suor Norma                           Ayala Caballero

4.     Suor Bonaventura                  Praino

5.     Suor Rosmunda                     Sanzari

6.     Suor Anna                              Viglioglia

7.     Suor Eufrasia                         Moriello

8.     Suor Dina Guadalupe            Mejia Rivera

9.     Suor Oderis                           Perez Hoyos             

10.  Suor Maria Lucia                    Rodrigues Da Rocha

11.  Suor Sandra Yanina               Diaz Canel

 

Membri eletti


12.  Suor Dora                              Zagaria                                                         

13.  Suor Maria                             Cufone                                  

14.  Suor Palmina                         Parisi                                                             

15.  Suor Maria Marta                  Loffredo                                           

16.  Suor Filomena                       Samà                                     

17.  Suor Candida                         Iannace                                                         

18.  Suor Luz Doris                       Acosta Moncada                                  

19.  Suor Consuelo Del Socorro   Ruiz Cañas                                                   

20.  Suor Natalina                         Caria                                                             

21.  Suor Irma                               Palazzo                                                         

22.  Suor Maria Nancy                 Montealegre Lemus            

23.  Suor Ana Maria Cristabel      Abarca Rodriguez

24.  Suor Gloria Guadalupe          Flores  Garcia            

25.  Suor Maria Elsa                     Mejia Rivera

26.  Suor Elsa del Carmen            Melèndez Ayala

27.  Suor Miriam del Carmen       Interiano Guerra

28.  Suor Carmen Elena               Vergara Torregrosa

29.  Suor Ana Maria                     Alvarez Lòpez

30.  Suor Dora Elena                    Sepulveda Hincapie

31.  Suor Anita                              Engito Singo
Lug 16 2019

Il XVI Capitolo Generale Ordinario
delle Religiose Francescane di Sant’Antonio
sarà celebrato
ad Ariccia (Roma), nella nostra Casa Generalizia, in Via Cicerone 60,
dal 5 al 29 agosto 2019.


Il percorso capitolare, quale tempo di rinnovamento e di ricerca della volontà di Dio sulla nostra Congregazione nell’oggi della Storia, è racchiuso nel seguente obiettivo:

Obiettivo

Voi siete il sale della terra, voi siete la luce del mondo."

(Mt 5, 13-14)

In un’esperienza di fede, di comunione, di riflessione e discernimento contempliamo e accogliamo il passaggio di Dio nella Storia dell’Umanità e, in essa, della nostra Congregazione. E, rendendo visibile l’identità carismatica delle Religiose Francescane di Sant’Antonio, ci compromettiamo ad assumere e a testimoniare, nei grandi processi di trasformazione in atto, la logica evangelica delle nuove Costituzioni quale via concreta per vivere il Vangelo della Carità di Nostro Signore Gesù Cristo, individuando orientamenti e scelte che confluiranno nel Piano Generale per il sessennio 2019 - 2025.

Giustificazioni:


1)     Le nuove situazioni dell’Umanità, della Chiesa, della nostra Congregazione presentano fragilità e luci, possibilità e resistenze e chiedono segni concreti della spiritualità della minorità, della solidarietà, della prossimità, dell’amicizia.

2)     Le Costituzioni fortificano la nostra appartenenza a Dio, alla Chiesa, alla nostra Famiglia Religiosa e ci aiutano a vivere, con la coerenza della nostra vita personale e comunitaria, la chiamata comune ad amare e servire l’Umanità alla quale siamo inviate, nella scelta preferenziale dei poveri.

3)     Chiediamo allo Spirito di Sapienza il dono di un ascolto attento, umile e obbediente della Parola, della Storia, degli uomini e delle donne del nostro tempo, per essere, insieme, donne e cristiane evangelicamente libere e responsabili nella consegna totale di noi stesse a Dio e ai fratelli.
 

Perché questo obiettivo?

L'attuale situazione della nostra Famiglia Religiosa, comune all’oggi di tutta la Vita Consacrata, conosce un discreto calo numerico, un aumento dell’età media, la gestione non facile di alcune strutture. Questo potrebbe far nascere nostalgia e rassegnazione e spingerci a cercare sicurezze umane alimentando il bisogno di sopravvivere e non il desiderio di vivere.

“Non ricordate più le cose passate, non pensate più alle cose antiche! Ecco, faccio una cosa nuova: proprio ora germoglia, non ve ne accorgete? Aprirò anche nel deserto una strada, immetterò fiumi nella steppa” (Is 43, 18-19): le parole del Profeta Isaia ci invitano ad orientarci seriamente e serenamente al nuovo voluto e realizzato da Dio, andando oltre gli schemi del passato e credendo che nel deserto si apre una strada feconda di futuro.  

Solo “lo sguardo di fede è capace di riconoscere la luce che sempre lo Spirito Santo diffonde in mezzo all’oscurità. La nostra fede è sfidata a intravedere il vino in cui l’acqua può essere trasformata” (Evangelii gaudium 84).

Alla luce di tutto questo, sentiamo che è bene collocare il XVI Capitolo, quale prezioso e vitale passaggio del Signore nella vita della nostra Congregazione, nella logica evangelica di alcune indicazioni che Papa Francesco offre alla Vita Consacrata:

“le nostre Congregazioni non sono nate per essere la massa, oggi la realtà ci invita ad essere nuovamente un po’ di lievito, un po’ di sale… Dobbiamo avviare processi, non occupare spazi… Scegliete le periferie, risvegliate processi, accendete la speranza spenta e fiaccata da una società che è diventata insensibile al dolore degli altri. Nella nostra fragilità come Congregazioni possiamo farci più attenti a tante fragilità che ci circondano e trasformarle in spazio di benedizione” (Papa Francesco, 25 marzo 2017).  

Siamo dunque chiamate ad essere sale e luce della terra (cfr. Mt 5, 13-16).

In questo sessennio abbiamo accolto e interiorizzato le nuove Costituzioni, frutto di un lungo cammino. Ora, confrontandoci con i valori in esse contenuti, valori che fanno parte del nostro patrimonio congregazionale, siamo chiamate a restituire al Carisma quella vitalità e forza profetica che vengono dallo Spirito del Signore.

Suor Tanina Nicolaio
Superiora Generale

L'utilizzo dei cookie concorre al buon funzionamento di questo sito e favorisce il miglioramento dei servizi offerti all'utente. L'accesso ai contenuti del sito e l'utilizzo dei servizi implica accettazione dell'utilizzo dei cookie